F1 Cina

Le monoposto della Formula 1 arrivano nella città più popolosa al mondo a inizio aprile. Si tratta del secondo Gran Premio del mondiale che anticipa di due settimane l’appuntamento del Bahrain; con un biglietto per la F1 in Cina potrai vedere le monoposto in questo nuovo tracciato che, come tanti altri, è stato progettato da Hermann Tilke. Questo nastro d’asfalto è un vero e proprio gioiellino che ha riscosso apprezzamenti da un pilota esperto come Jenson Button (campione del mondo con la Brawn BGP nel 2009).

CIRCUITO

Curve lente, staccate veloci e lunghi rettilinei; il Shanghai International Circuit è un perfetto esempio di tracciato moderno che strizza l’occhio alla tradizione del grande paese asiatico lo ospita. Dall’alto, la pista ha la forma dell’ideogramma “shang” che oltre ad essere la prima sillaba di Shangai significa “alto” o “al di sopra”. E per progettarlo, i cinesi hanno proprio puntato in alto; la struttura è sorretta da più di 40mila pilastri di pietra e può contare su un hospitality di primo livello. La sua conformazione facilita i sorpassi, un dettaglio che mette d’accordo pubblico e piloti. La pista ha una lunghezza complessiva di 5.451 metri con 16 curve da affrontare in senso orario; due di queste – la 1 e la 12 – sono particolarmente impegnative per gli pneumatici che possono soffrire la presenza di un po’ di sporco in pista. Nelle competizioni ufficiali, il lap record appartiene a Michael Schumacher (1: 31.238) che lo portò a casa nel 2004 con la Ferrari F2004. L’ultima edizione se l’è aggiudicata il campione in carica Nico Rosberg. Per partecipare al prossimo appuntamento nella “Parigi d’Oriente”, scegli uno dei nostri biglietti per la Formula 1 a Shanghai; il Gran Premio di Cina è a portata di click.


Dove

  • Tutti
Non ci sono ancora eventi programmati per F1 Cina
Utilizziamo cookies per migliorare i nostri servizi web. Proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo. Maggiori informazioni sulla Politica di Cookies qui.